05 gennaio 2008

Il nuovo libro di Harry Potter

Anch'io mi sono fatto convincere dal gruppo di amici ad aspettare la mezzanotte per l'uscita dell' ultimo libro di Harry Potter. E alle 23.30 ero anche io in fila fuori alla Feltrinelli di Modena, tra ragazzetti e adulti ancora più ragazzetti ( sotto una pioggerellina gelata, due palle). Dopo un' interminabile coda di un paio d' ore siamo riusciti a prendere il beato volumetto con timbro per l' occasione. Tranne io che da buon asociale, sono arrivato alla cassa con un libro di Allen Ginsberg (Urlo & Kaddish) mentre tutti mi guardavano male... Non ho mai letto un libro di Harry Potter che dite è un male...

1 commento:

Ammiraglio Vlad ha detto...

I libri per me sono come i formaggi, lascierò passare un po' di tempo di stagionatura della storia per leggere il settimo... Me lo ha insegnato un topo di biblioteca.

Comunque a non leggere un cult non si perde nulla.